Completamente, irrimediabilmente

Quando entro nel backstage del Coccobello, ci sono simone e bicio che stanno provando delle cose con il clarinetto e il contrabbasso e sono attorniati dalle mondine che non vedono l’ora di salire sul palco. Allora mi avvicino ai due e dico: Oh, voi due, tra dieci minuti salite sul palco e suonate Fischia il vento, la nostra specie di sigla, e intanto – e qui mi giro verso la Manuela, la direttrice del Coro delle Mondine di Novi di Modena – intanto voi salite sul palco e vi sedete, poi salgo io e faccio la presentazione, tutto mentre loro suonano Fischia il vento. Alle mie spalle una delle mondine mi chiama e mi fa: Veh, guarda che la sappiamo fare anche noi, Fischia il vento. La risata generale scioglie l’ambiente.
È forse in quell’istante preciso, nei camerini, con diciassette mondine, due suonatori e quattro barabbisti che la tensione muta in adrenalina, che ci fondiamo in un tutt’uno, che finalmente, irrimediabilmente la serata inizia.

Così, mentre simone e bicio, clarinetto e contrabbasso, fanno fischiare il vento, il Coro delle Mondine di Novi di Modena, sorridendo, sale sul palco e si siede. Io le seguo, prendo il microfono, dico due parole biascicate e soprattutto ringrazio il pubblico, il Coccobello, le diciassette ragazze alle mie spalle. Poi scendo e le mondine si alzano in piedi. Quello che segue, l’alternanza di cante popolari e di letture musicate, va più o meno così:

  • Le mondine cantano FIGLI DI NESSUNO
  • Luca Zirondoli (carlo dulinizo) legge “L’impresa di mio nonno”
  • Le mondine cantano I MUNDARIS
  • Marco Manicardi (il Many) legge “Armistizio” di Fabrizio Chinaglia “Bicio”
  • Le mondine cantano SON LA MONDINA
  • Caterina Imbeni (grushenka) legge “E poi mi sono fermata di fare le solite cose che fanno tutte le donne” di Ludovica Anselmo
  • Le mondine cantano LA TINA
  • Elena Marinelli (osvaldo) legge “Zug”
  • Le mondine cantano SENTO IL FISCHIO DEL VAPORE
  • Luca Zirondoli (carlo dulinizo) legge “Scava, Ferruccio” di Leonardo
  • Le mondine cantano IL BERSAGLIERE HA CENTO PENNE
  • Elena Marinelli (osvaldo) “Resistenza” di Camilla Tomassoni (Ilke Bab)
  • Le mondine cantano SE OTTO ORE VI SEMBRAN POCHE
  • Marco Manicardi (il Many) legge “Virginia che non si muove” di Massimo Santamicone (Azael)
  • Le mondine cantano FRATELLI CERVI
  • Caterina Imbeni (grushenka) “Ci vuole del coraggio” di Marco Manicardi (il Many)
  • Le mondine cantano BELLA CIAO

Così, mentre la Bella ciao della mondina diventa la Bella ciao del partigiano, gli occhi gonfi che dovevano esplodere esplodono, le mani s’arrossano e per la prima volta guardo per bene la platea che si perde a vista d’occhio, con la gente in piedi sul fondo, ché sedie libere non ce n’è. Applaudono, battono le mani, lasciano libere le lacrime, bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao, ciao.

Saliamo sul palco anche noi barabbisti e i due musicanti, prendo il microfono e ringrazio di nuovo, ci abbracciamo, simone e bicio suonano la nostra specie di sigla finale, Fischia il vento, col clarinetto e il contrabbasso. E le mondine cosa fanno? Cantano. E noi? Cantiamo con loro, abbracciati, sul palco. E il pubblico? Canta anche il pubblico, Fischia il vento e infuria la bufera, scarpe rotte eppur bisogna andar.
È forse in quell’istante, nel momento in cui vittoriosi al fin liberi siam, che il cuore mi scoppia e che penso a quante cose siano successe nell’ultimo anno, quanti viaggi, quanti nuovi amici e quanti abbracci ci hanno portati fin qui. E per la prima volta, davvero, sono completamente, irrimediabilmente fiero di noi.

__________
(la foto lì sopra l’ha fatta mia mamma, mentre fischiava il vento; altre foto, video e resoconti della serata arriveranno, ora lasciateci smaltire la sbornia)

About these ads

Informazioni su il Many

(marco manicardi)
Questa voce è stata pubblicata in 2. Resoconti. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Completamente, irrimediabilmente

  1. manuela ha detto:

    Marco,se ci penso mi viene ancora il magone! Grazie grazie grazie!!!!!!

  2. astridula ha detto:

    questa foto è bellissima!

  3. Pingback: Schegge di Liberazione con il Coro delle Mondine di Novi di Modena (seconda parte, in Lunigiana) | Schegge di Liberazione

  4. Pingback: Schegge di Liberazione con il Coro delle Mondine di Novi di Modena (atto II: Festa del PD di Modena) | Schegge di Liberazione

  5. Pingback: La scaletta di Limidi di Soliera (con le Mondine) | Schegge di Liberazione

  6. Pingback: Schegge di Liberazione a Busto Arsizio – 21 aprile 2012, ore 21.30 «

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...