Belle, Ciao – la scaletta natalizia delle Schegge con le Mondine a Rimini

No, non ci siamo dimenticanti di dirvi com’è andato il 25 aprile, il nostro Natale. Ché ultimamente lo dicevamo sempre con tutti: fra un po’ è Natale.

Com’è andato. È andato che siamo saliti al casello di Carpi sul pullman con il Coro delle Mondine di Novi di Modena. Siamo saliti e loro han tirato fuori un tavolino che s’incastrava perfettamente nel corridoio, tra i braccioli, e si son messe a giocare a pinnacolo. Quando si dice saper stare al mondo…

È andato che poi siamo arrivati a Rimini, loro si sono cambiate e quando sono uscite erano tutte vestite con delle magliette rosse con su scritto Bella Ciao con uno stile cocacoloso, pensa te che matte. Siamo andati tutti insieme sotto i portici della Vecchia Pescheria e abbiamo cominciato il nostro spettacolo. E, accompagnati dal contrabbasso di Bicio e dai chitarrini e clarinetti di simone rossi, è andata più o meno così:

  • Fabrizio Chinaglia (Bicio) ha letto “Va’ là Tugnino” di Emanuele Vannini (Van deer Gaz)
  • Le mondine hanno cantato FIGLI DI NESSUNO
  • Simone Marchetti (Chettimar) ha letto “L’impresa di mio nonno” di Luca Zirondoli (carlo dulinizo)
  • Le mondine hanno cantato I MUNDARIS
  • Marco Manicardi (il Many) ha letto “Armistizio” di Fabrizio Chinaglia (Bicio)
  • Le mondine hanno cantato SON LA MONDINA
  • Caterina Imbeni (grushenka) ha letto “E poi mi sono fermata di fare le solite cose che fanno tutte le donne” di Ludovica Anselmo
  • Le mondine hanno cantato LA TINA
  • Elena Marinelli (osvaldo) ha letto “Zug”
  • Le mondine hanno cantato SENTO IL FISCHIO DEL VAPORE
  • Simone Marchetti (Chettimar) ha letto “Scava, Ferruccio” di Leonardo
  • Le mondine hanno cantato IL BERSAGLIERE HA CENTO PENNE
  • Elena Marinelli ha letto “Resistenza” di Camilla Tomassoni (Ilke Bab)
  • Le mondine hanno cantato SE OTTO ORE VI SEMBRAN POCHE
  • Caterina Imbeni (grushenka) ha letto “Virginia che non si muove” di Massimo Santamicone (Azael)
  • Le mondine hanno cantato FRATELLI CERVI
  • Marco Manicardi (il Many) ha letto “Ci vuole del coraggio”
  • Le mondine hanno cantato FISCHIA IL VENTO

Dopo ci sono stati i ringraziamenti, i baci, gli abbracci, e le mondine hanno iniziato a cantare BELLA CIAO DELLA MONDINA, che poi è diventata BELLA CIAO DEL PARTIGIANO, e intanto si facevano largo tra due ali di folla, nel centinaio di metri della Vecchia Pescheria, e noi dietro, a battere le mani, sorridenti come fossimo loro figli, nipoti e fratelli. Che non lo sappiamo se è così anche per gli altri che fanno le cose insieme alle mondine, ma noi, tutte le volte, con loro, ci sembra di avere tutti venti o trenta nonne, venti o trenta madri, venti o trenta sorelle.

Al ritorno siamo tornati con loro, sul pullman. Abbiamo cantato molto. Celentano, Tenco, Maledetta Primavera, Festa d’aprile, L’Internazionale. Che scesi dal pullman, al casello di Carpi, le abbiamo guardate e ci veniva il magone. Le abbiamo salutate, e loro, sorridendo, ci hanno detto “Buon Natale”.

Informazioni su il Many

(marco manicardi)
Questa voce è stata pubblicata in 2. Resoconti. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Belle, Ciao – la scaletta natalizia delle Schegge con le Mondine a Rimini

  1. astridula ha detto:

    Io a Natale ho cantato: Fischia il vento, No siamo i giovani garibaldini, Marciar mi batte il cuore, Addio Lugano bella, La brigata Garibaldi, il Canto dei malfattori, Siamo i ribelli della montagna, l’inno della Brigata Osoppo, Il bersagliere ha cento penne e gli Stornelli d’esilio. Durante il corteo ci siamo fermati sotto la finestra di una signora partigiana che ci ha lanciato garofani rossi: magoni a profusione anche qua, e forse vi fischiavan le orecchie? perché vi pensavo tanto.

  2. Morena Silingardi ha detto:

    Volevo solo farvi sapere che, quando mi sento triste, clicco su “e si son messe a giocare a pinacolo” e mi sento meglio. Sono anche figlia di pinacolisti io, figurarsi l’effetto!

  3. Morena Silingardi ha detto:

    …chiaro che in casa mia si è sempre detto pinacolo!

  4. Pingback: 25 aprile 2013: (tornano a Carpi le) Schegge di Liberazione con il Coro delle Mondine di Novi di modena (e delle altre cose) | Schegge di Liberazione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...