La scaletta di Parigi

Rieccoci, siamo tornati da Parigi. Poi vi raccontiamo come è andata (benissimo), anzi, poi ve lo racconta la nandina, la donna dell’anno, quella che ci ha portati là. Intanto postiamo la scaletta con lettori, letture e rispettivi autori; voi immaginatevela accompagnata da quei due meravigliosi musici della foto, simonerossi all’ukulele e al clarinetto e Bicio al suo contrabbasso:

(prima parte al Forum de associations Marché Blanqui, davanti al console e al sindaco del XIII arrondissement, in diretta radiofonica)

  • Luca Zirondoli (carlo dulinizo): inizio della “Postfazione” di Luca Zirondoli (carlo dulinizo)
  • Luca Zirondoli (carlo dulinizo): “Va là Tugnino” di Emanuele Vannini (Van deer Gaz)
  • Marco Manicardi (il Many): “Virginia che non si muove” di Massimo Santamicone (Azael)
  • Elena Marinelli (osvaldo): “Ci vuole del coraggio” di Marco Manicardi (il Many)

(seconda parte al Parvis de la Mairie du 13e in Place d’Italie)

  • Batchiara: “Camillo” di Andrea Vigani (chamberlain)
  • Marco Manicardi (il Many): “Quattro” di Francesco Laviano (pensieri spettinati)
  • Luca Zirondoli (carlo dulinizo): “Pressione + Tempo” di Federico Pucci (Cratete)
  • Rossella Pavone: “Carta di musica e suono di bilancia” di Vincenzo Prencipe (khenzo)
  • Simone Marchetti (Chettimar): “Dignità. Tre soggettive” di Simone Marchetti (Chettimar)
  • Veronica Benini (Spora): “Nunca màs” di Veronica Benini (Spora)
  • Marianna Sabattini (Marri): “Armistizio” di Fabrizio Chinaglia (Bicio)
  • Astrid Virili (astridula): “Le cartoline” di Stefano Amato
  • Elena Marinelli (osvaldo): “Zug” di Elena Marinelli (osvaldo)
  • Fernanda Scianna (nandina): “Dieci lacci colorati” di Camilla Tomassoni (camilke)
  • Caterina Imbeni (grushenka): “E come potevamo noi cantare” di Marianna Sabattini (Marri)
***

Pensavamo di dedicare questo reading in terra straniera a Piero Gobetti, sepolto tra i grandi di Père Lachaise, alla camilke, che non è potuta venire, e a sua nonna, Marcella, una nostra amica che non c’è più.

Grazie a tutti.

Informazioni su il Many

(marco manicardi)
Questa voce è stata pubblicata in 2. Resoconti. Contrassegna il permalink.

3 risposte a La scaletta di Parigi

  1. Pingback: Parigi val bene una Scheggia | Schegge di Liberazione

  2. rossella ha detto:

    …….grazie a voi!!!!!!

  3. Pingback: Nunca màs | Schegge di Liberazione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...