Le Schegge sono donne

Forse non è un caso che nella copertina dell’ormai vecchio Schegge di Liberazione ci siano tre donne, due delle quali col fucile in mano. E se volete, proprio oggi, ch’è una giornata speciale, potete rileggervi:

Prendetela come la nostra mimosa. Buon 8 marzo.

Informazioni su il Many

(marco manicardi)
Questa voce è stata pubblicata in 4. Varie. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Le Schegge sono donne

  1. anonima ha detto:

    Mio nonno era un carabiniere. E’ nato il 26 di dicembre. E’ stato messo in un campo di concentramento. Era alto 1.90. quando è tornato a piedi per le strade della sua città pesava quaranta chili. Suo fratello non lo riconobbe. La mamma mi racconta che molti di quelli che tornarono morirono dopo aver cercato di mangiare. Lui no. Morì più tardi quando mi madre aveva sei anni. Probabilmente gli strascichi dei quello che aveva vissuto e non aveva raccontato a nessuno.
    Qualche tempo fa siamo andati al matrimonio di mia cugina e c’era un signora anziana. si ricordava del nonno. Disse che era una persona buona.
    Vorrei averlo conosciuto.

  2. Pingback: schegge di liberazione « Tecnologie

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...