Resistenza a Motore: una Venezia serissima

Sabato 27 novembre c’è la secona tappa di Resistenza a Motore. Schegge di Liberazione e la centoventotto rossa verranno letti, suonati, declamati, recitati e presentati pubblicamente, dalle 20:45 circa, al circolo Metri Cubi di Campiello delle Erbe, San Polo (VE).

Partigiani sfilano per le strade di Mestre

Come sempre, vi ricordiamo che se volete venire a leggere le vostre cose o quelle altrui, potete mandarci una missiva elettrificata a marcomncrd chiocciola gmail punto com, contattarci nei vari socialcosi oppure presentarvi direttamente al circolo Metri Cubi, che si fan due chiacchiere, si beve, si mangia e ci si accorda sulla serata.

Prima di noi, alle 19, nello stesso posto, ci sono quei bei giovani di Spinoza che oltre ad aver vinto premi dappertutto, quest’anno, hanno scritto delle cose anche per Schegge di Liberazione. Son soddisfazioni.

«Veneziani, l’ultimo quarto d’ora per Hitler e i traditori fascisti sta per scoccare. Lottate con noi per la causa della Liberazione nazionale e per lo schiacciamento definitivo del nazifascismo. La Liberazione è vicina! Stringetevi intorno al Comitato di Liberazione Nazionale e alle bandiere degli eroici partigiani che combattono per la libertà d’Italia dal giogo nazifascista. Noi lottiamo per poter garantire, attraverso la democrazia progressiva e l’unità di tutti i partiti antifascisti, l’avvenire e la ricostruzione della nostra Patria. A morte il fascismo! Libertà ai popoli! Viva il Fronte della Gioventù!»
(discorso pronunciato da Cesco Chinello quando, la sera del 12 marzo 1945, con un piccolo gruppo di partigiani della Brigata “Biancotto” irruppe nel teatro Goldoni durante la recita di “Vestire gli ignudi” di Pirandello)

Informazioni su il Many

(marco manicardi)
Questa voce è stata pubblicata in 1. Appuntamenti. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Resistenza a Motore: una Venezia serissima

  1. Pingback: Amore e guerra | Schegge di Liberazione

  2. Pingback: Gerani e moschetti. Ovvero i fascisti e i vasi della bisnonna Carolina. | Schegge di Liberazione

  3. Pingback: La beffa | Schegge di Liberazione

  4. Pingback: Resistenza a Motore a Venezia: tre video | Schegge di Liberazione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...