A questo mondo

di Maria Montalbò

Le bolle in corpo
qualche volta nello stomaco
qualche volta dietro i polmoni
o davanti?
E se prendessi il fucile?
Quello che serviva
per scacciare i cani
ma anche per impallinare
i fagiani.
Ho deciso di comprarmi
una pianola meccanica
voglio uno strumento
in mano
a questo mondo

‘Buongiorno!’ dice Roman
stamattina
che viene da Sofia
e non vedevo da Natale
per me suona il violino
a questo mondo.

A quel numero 36
farei fare
Bologna Canicattì
a piedi
perché gli si formino
le macchie
in testa
sole polvere e uno scatarro
dal signore col tabarro
in via dei mille.

Vorrei dire della tristezza
ma sono tutti sovreccitati
wow lol
paraponzipò
pupille dilatate le mie
a questo mondo

Zuppa di cipolle
come dice Rosi
per infilarci il dito dentro
e sentire se brucia
a questo mondo.

Il vestito di Agnese
di popeline blu
sui tacchi con plateau
su per l’Appennino
un respiro forte
e la borsa pesa
quella della spesa
a questo mondo

Bacio violento
oh ma che vuoi tu?
tornatene da dove sei venuto
paraponzipò
la beltà non è peccato
rughe profonde
a questo mondo

Informazioni su il Many

(marco manicardi)
Questa voce è stata pubblicata in ebook 2010. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...